VoiceToTheArtists – Elisabetta “Fil Mama” Eneh – 16 Aprile h18:00

Artista: Elisabetta “Fil Mama” Eneh

Genere: Soul, Blues

Provenienza: Cosenza

Data evento: Giovedì 16 Aprile 2020, ore 18:00

Canali streaming:
La Musica non si Ferma – https://www.facebook.com/lamusicanonsiferma
YouTube – https://www.youtube.com/channel/UCF9X7gHzTLZRf__c9kVajmw

 

Elisabetta Eneh, in arte Fil Mama dalla voce elettrica e rude stupisce sin dal , primo ascolto. La sua miscela unica di soul e blues ci pone davanti ad un risultato crudo e fumoso, ma nel suo stile c’è una tenerezza che colpisce nel cuore e tutta l’allegria delle sue radici africane.

Dal 2000, vanta diversi corsi di canto gospel spirituale, studia con Rosa Martirano, Marcella Amoruso, Giuseppe Barbera, Giada Amadei, David Poggiolini, Giuseppe Anastasi, Carlotta Scarlatto ed il vocal coach di X-Factor Michele Fischetti. Vincitrice di numerosi premi e concorsi, riceve direttamente da Mogol la borsa di studio che le permette di accedere al CET di Mogol diplomandosi come interprete. Parallelamente alla passione e allo studio del canto, consegue una laurea triennale in Filosofia e Scienza della Comunicazione e la magistrale al Dams. Attiva nel panorama musicale italiano con progetti di musica soul, pop, R&B, blues e musical nonché progetti originali e inediti. Una vera forza della natura.

Nel 2015 prende parte con un energico featuring al brano Liberami della Christian Rock Band Kantiere Kairòs, contenuto nell’album Il soffio. Il timbro graffiante di Fil Mama con le sue mille tonalità nere che si mescolano con la musica in cui ogni strumento sembra rispondere esattamente alle sfumature della sua interpretazione per un brano pop dalle venature soul che diventa un inno che risente delle atmosfere tipiche della musica che invoca lo Spirito Santo.

Nel 2018 è stata una dei protagonisti più apprezzati del cast del programma televisivo di Rai2 The Voice of Italy giunto in quell’anno alla quinta edizione. Durante la Blind ha ricevuto la standing ovation dei quattro coach: Albano Carrisi, Cristina Scabbia, J-AX e Francesco Renga. “Non solo tutti i coach si girano, ma si alzano anche in piedi applaudendo l’aspirante cantante” (Supereva). Il video della sua performance su youtube (visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=k-RG4iZDkoU) ha superato le 444.000 views. Altra meravigliosa standing ovation del pubblico di The Voice durante la puntata dei Knockout. Scrivono di lei: “Con un vestito luminoso di paillettes e una corona in coordinato, un’elegantissima Elisabetta Eneh si presenta sul palcoscenico del talent show per la sua esibizione. Una volta arrivata al centro, propone una convincente versione – elegante come il suo outfit – di Crazy dei Gnarls Barkley, che le vale l’accesso diretto alle semifinali. Secondo Cristina Scabbia (la sua coach) è, infatti, lei la concorrente migliore del suo gruppo. E, in effetti, è così”. (Andrea Cominetti, La Stampa). Arrivata ai Sing Off di The Voice (le semifinali) Elisabetta Eneh, incanta nuovamente con Rome Wasn’t Built In A Day dei Morcheeba. “Energia e potenza sono le caratteristiche fondamentali del suo sound” (Annalisa Dorico, ilsussidiario.net). Dopo Fil Mama ha avuto nuove occasioni per rimettersi in gioco, The Voice firmando un contratto di lavoro con la casa discografia americana Atlantic Record per un progetto con Sir The Batpist cantante e rapper gospel, inoltre collabora con alcuni dei più influenti gruppi musicali italiani come i Groovanda ed i New funky Company a Bologna.

A dicembre del 2017 Fil Mama realizza un videoclip (visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=J6mePGWYWzM) su un brano che ha segnato la storia della musica internazionale, capolavoro di Sin ead O’Connor, Nothing Compares 2U. Con il prezioso featuring del ‘Master Cerimonies’ senegalese Ellou Kiff, offre una versione fresca e sperimentale che unisce le sonorità della world music internazionale al pop più classico, fra un groove contemporaneo e l’apporto di un’esplosione di ritmo e rap.

Nel 2018 vince il Premio Mia Martini come miglior artista dell’anno e nello stesso anno pubblica il suo primo inedito, dal titolo Fake, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

Il videoclip ufficiale, girato tra Cosenza e il Castello di Corigliano Calabro, con la presenza degli ospiti del Centro immigrati profughi civili di Santo Stefano di Arcavacata Rende (Cs) e del Centro accoglienza Profughi di Marzi (Cs), le cui scene esaltano il temperamento sprigionato dalla musica di Fil Mama, è visibile al online al link:
https://www.youtube.com/watch?v=fGpxwwIXm4o .

 

YouTube – https://www.youtube.com/channel/UClPok8bFCsC0VR0ZfS9vmEg
Facebook – https://www.facebook.com/elisabettaeneh/
Instagram – https://www.instagram.com/elisabettaeneh/